Ristrutturazioni

Informazioni utili sul controsoffitto in cartongesso


Clicca sui prodotti per procedere con l'aggiunta al carrello, la lettura della guida non si interromperà!

Al giorno d’oggi il controsoffitto in cartongesso è una soluzione molto gettonata, non solo per motivi puramente estetici ma anche funzionali.

I controsoffitti realizzati con il cartongesso permettono da un lato di rendere la casa più moderna e al passo con i tempi, creando un certo dinamismo nelle varie stanze e potendo inserire anche dei faretti led a scomparsa. Dall’altro lato, però, il controsoffitto può rispondere a moltissime esigenze di tipo pratico: si possono infatti nascondere cavi al suo interno, che altrimenti rimarrebbero in bella vista, è possibile inserire l’impianto di climatizzazione a soffitto, o ancora si può risolvere il problema della cappa aspirante.

Controsoffitto in cartongesso: idee funzionali ed estetiche
I faretti led che non si vedono

Con il controsoffitto in cartongesso è possibile ottenere degli effetti estetici davvero molto belli: basti pensare ai classici faretti led che al giorno d’oggi si possono collocare ovunque, anche all’interno delle velette. Generalmente, un controsoffitto di questo tipo, impiegato esclusivamente per fattori estetici e d’illuminazione, viene collocato nella zona living sopra al divano oppure in cucina, sopra all’isola centrale. Una bellissima soluzione dall’impatto davvero moderno e scenografico!

L’impianto di climatizzazione a soffitto

Se siete in fase di ristrutturazione e dovete installare un impianto di climatizzazione in casa, vi consigliamo di prendere in considerazione la possibilità di farlo a soffitto: in questo modo non avrete il condizionatore in vista e potrete assicurarvi una temperatura ottimale in tutta la casa. Avete presente le classiche bocchette da cui esce l’aria condizionata negli uffici o nelle attività commerciali?

La cappa aspirante? No problem con il controsoffitto!

Come abbiamo visto quando abbiamo parlato dei vari tipi di cappa da cucina, questo elemento è indispensabile e addirittura obbligatorio se avete dei fornelli a gas. Il problema è che non sempre è possibile collegare la cappa alla canna fumaria, perchè magari questa è troppo distante: per questo si è obbligati ad acquistare una cappa filtrante, che come abbiamo già potuto notare funziona molto meno. Sarebbe sempre meglio scegliere una cappa aspirante ma come fare se la cucina non si trova in prossimità della canna fumaria? Anche in questo caso il controsoffitto in cartongesso ci viene in aiuto, permettendoci di fare tutti i collegamenti senza che si noti nulla!


La nostra azienda non si assume alcuna responsabilità per l'uso improprio dei prodotti indicati nei tutorial e dei danni che potrebbero causare, se non applicati correttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *