Riparazioni

Come riempire le crepe nel cartongesso


Clicca sui prodotti per procedere con l'aggiunta al carrello, la lettura della guida non si interromperà!

Cartongesso: come ripararlo da soli
  • 1. spesso le crepe nel cartongesso sono poco profonde, in quanto non si tratta di muri spessi ma di semplici pannelli, singoli o doppi, che servono a dividere una stanza in ambienti più piccoli;
  • 2. non essendo mai strutture portanti, anche danneggiando le pareti di cartongesso non corriamo mai il rischio di minare la stabilità della casa;
Quali materiali usare

Per riparare una crepa nel cartongesso è sufficiente avere:

  • 1. lo stucco o il materiale di riempimento adeguato
  • 2. una o due spatole di diversa larghezza in modo da poter operare con il massimo della comodità
  • 3. la carta vetrata di grana fine per la rifinitura finale normalmente si usa il semplice stucco da muri, molto economico e facilissimo da reperire. Se però la crepa è parte di un danno maggiore, può essere necessario usare del gesso o della semplice malta fina per ricostruire la parete e poi usare lo stucco solo per la copertura finale. Si tratta sempre di materiali molto economici e facili da trovare in qualsiasi negozio per il bricolage.
La riparazione delle piccole crepe

Quando le crepe sono piccole, usate una spatola per raccogliere un po’ di stucco e sempre con la spatola andate a spalmarlo premendolo nella crepa. La quantità di stucco da usare deve essere sufficiente a riempire la crepa e deve abbondare un po’, perché lo stucco, asciugandosi, potrebbe diminuire un po’ di volume e potreste notare un’area concava in corrispondenza della crepa stuccata. Dopo aver riempito la crepa, spalmate lo stucco premendo con la spatola in modo che sia molto inclinata e quasi appiattita contro la parete: questo vi aiuterà ad avere una riparazione ben livellata. Vi ritroverete ora con dello stucco in eccesso che va spatolato avanti e indietro in modo da coprire anche l’area immediatamente circostante. Una volta che la crepa è stata stuccata, attendete il tempo di asciugatura e poi carteggiate delicatamente in modo da avere una superficie perfettamente liscia.

La riparazione di crepe con danni maggiori

Se il danno è più grande e le crepe si diramano, ad esempio, da una grossa ammaccatura o da un buco, prima di stuccare dovrete ricostruire la porzione di parete con un po’ di malta fina o gesso. Il procedimento è molto simile alla stuccatura, solo che in questo caso non dovrete abbondare col materiale in eccesso. Riempite il buco di malta o gesso e lavorate il materiale in modo che non arrivi a riempire completamente la cavità. Rispettate i tempi di asciugatura poiché un materiale umido tenderà a creare chiazze e a danneggiarsi più facilmente in seguito. Finita la ricostruzione e l’asciugatura, potrete stuccare seguendo il procedimento descritto sopra e infine carteggiare con cura.


La nostra azienda non si assume alcuna responsabilità per l'uso improprio dei prodotti indicati nei tutorial e dei danni che potrebbero causare, se non applicati correttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *