Fai da te

Come realizzare un banco da lavoro


Clicca sui prodotti per procedere con l'aggiunta al carrello, la lettura della guida non si interromperà!

Banco da lavoro fai da te: occorrente
  • Cavalletti
  • Pannello in legno o metallo (il legno è più facilmente gestibile)
  • Chiodi e/o Viti (consigliabili Viti)
  • Trapano
  • Martello
  • Vernice impermeabilizzante per legno

  • Pannello da parete per attrezzi
Banco da lavoro fai da te: guida passo passo

Per realizzare un banco da lavoro, per prima cosa dovrete fissare il pannello da lavoro ai 2 cavalletti (potete decidere voi in che materiale costruirlo, ma tenete presente che il legno è molto più facile da lavorare rispetto al metallo, però quest’ultimo ha sicuramente una resistenza maggiore nel tempo e necessita di meno manutenzione). Vi basteranno dei chiodi o delle viti per fissare i cavalletti al vostro piano di lavoro e una volta fatta questa operazione avrete la base già pronta.

Se scegliete di utilizzare un piano in legno, vi conviene verniciarlo in modo che non si rovini troppo presto, e renderlo impermeabile, soprattutto se scegliete di collocarlo in garage o in cantina che di solito sono ambienti molto umidi.

Una volta che il tavolo sarà pronto, vi basterà attrezzarlo al meglio per poter eseguire qualsiasi tipo di lavoro nel maggior comfort possibile: naturalmente, quando si ha a che fare con il bricolage, è importante avere tutti gli attrezzi a portata di mano. Sarà quindi indispensabile avere un pannello da muro che accolga tutti gli attrezzi.

Per realizzare il pannello da muro per gli attrezzi da lavoro, vi basterà un altro pannello (di uno spessore inferiore rispetto a quello utilizzato per il banco da lavoro) e qualche chiodo: disponete i chiodi sul pannello in modo che possano formare degli alloggi per i vostri attrezzi.

Utensili ad uso domestico:
Utensili ad uso professionale:





La nostra azienda non si assume alcuna responsabilità per l'uso improprio dei prodotti indicati nei tutorial e dei danni che potrebbero causare, se non applicati correttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *