Fai da te

Come aggiustare il miscelatore della cucina


Clicca sui prodotti per procedere con l'aggiunta al carrello, la lettura della guida non si interromperà!

Riparare il rubinetto miscelatore cucina: cosa occorre
  • Cacciavite a testa piatta

  • Cartuccia nuova per rubinetti miscelatori

Per quanto riguarda la cartuccia, controllate bene le dimensioni di quella che smonterete perchè ne esistono di diverse tipologie quindi attenti a non acquistare quella sbagliata.

Riparare il rubinetto miscelatore cucina: come fare

Per riparare il rubinetto miscelatore dovrete prima di tutto assicurarvi di non provocare un allagamento: chiudete quindi la valvola dell’acqua che di solito si trova sotto al lavandino. Se non trovate la valvola del rubinetto miscelatore cucina, chiudete quella generale tanto si tratta di pochi minuti.

A questo punto aprite il rubinetto: in questo modo sarete sicuri che non sia rimasta pressione nei tubi, e tappate lo scarico in modo da non rischiare che qualche pezzettino vi cada dentro.

Adesso dovete rimuovere la vite che tiene fissa la manopola del rubinetto: solitamente questa è coperta da un cerchietto colorato di rosso e di blu e togliendo quello si riesce a svitare anche la vite.

Una volta che avrete tolto la vite, potrete togliere anche tutta la manopola sollevandola con delicatezza verso l’alto.

A questo punto togliete anche le viti che tengono fissa la cartuccia e rimuovete anche questa.

Una volta che avrete la nuova cartuccia, non dovete fare altro che montarla al posto di quella vecchia e rimontare tutto il rubinetto miscelatore cucina, preoccupandovi di fissare bene ogni vite.


La nostra azienda non si assume alcuna responsabilità per l'uso improprio dei prodotti indicati nei tutorial e dei danni che potrebbero causare, se non applicati correttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *